Le origini di AGIMI

Otranto, 4 maggio 1991E' l'epoca dei primi sbarchi sulle coste pugliesi da parte di decine di migliaia di persone. A conclusione di una lunga riflessione sulla necessità di affrontare il "problema" albanese in Albania e sull’importanza di stabilire rapporti a pari dignità a tutti i livelli tra il popolo italiano ed il popolo albanese (in Italia come in Albania), viene formulato lo statuto del "Centro Albanese di Terra d’Otranto" denominato Agimi (che in albanese significa "l’alba") 

"...Agimi è nata con un’intuizione, durante uno sforzo di verifica e di ripensamento sull’avvenimento che si stava vivendo ad Otranto, quando oltre mille profughi albanesi si trovavano sul posto. Noi ci chiedevamo cosa fare affinché gli italiani conoscessero l’Albania e gli albanesi correggessero l’immagine dell’Italia avuta attraverso la televisione..."  

La fondazione di Agimi (1991)

Il simbolo di Agimi

Nel luglio 1991 Agimi assume come logo l’aquila della bandiera albanese coniugata con il sole dell’alba e, in seguito, le viene associato anche il motto "L’alba è speranza per ogni nuovo giorno".
Il 30 ottobre 1991, nell’episcopio di Otranto, l’arcivescovo mons.Vincenzo Franco, insieme con il direttore della Caritas don Giuseppe Colavero e con altri sette soci, firmano l’atto costitutivo ufficiale del Centro Agimi.

Il 20 novembre 1991 Giovanni Paolo II benedisce lo Statuto di Agimi e l’opera di tutti coloro i quali collaborano con il Centro.

"...Il Sommo Pontefice desidera ringraziare e, auspicando per la lodevole iniziativa l’abbondanza dei favori celesti, imparte di cuore a Lei e a tutti coloro che collaborano la propiziatrice Benedizione Apostolica..."

(dalla lettera di Papa Giovanni Paolo II)

Circa un anno più tardi, il Ministero della Cultura e della Gioventù della Repubblica d’Albania riconosce ufficialmente Agimi come "associazione culturale ed umanitaria".

Da allora prosegue ogni giorno in molte parti d’Italia e di Albania lo sforzo per affermare i valori ed i principi dell’Associazione, sostenuti da un numero sempre crescente di persone che, per diversi motivi, vengono in contatto con Agimi e ne abbracciano l’Idea.

In dieci anni Agimi ha operato ininterrottamente in Albania -soprattutto nella parte meridionale del paese- ed in diverse città e regioni d'Italia, creando una rete di sezioni. Rete che si è dimostrata fondamentale per dare vita ad importanti iniziative culturali, spirituali e materiali.

Dare un sorriso ai bambini d'Albania

info@agimi.org

HOMEPAGE CHI SIAMO PROGETTI CAMPILAVORO EUROGIOVANI SEZIONI PUBBLICAZIONI LINKS